LO STUDIO ANDREOLI & TACCUSO NELL’INSERTO “PLUS” DEL SOLE 24 ORE

In questi tempi di crisi economica e finanziaria, finalmente i giornali specializzati stanno dedicando il giusto spazio ed interesse all’unica figura che nel panorama finanziario italiano si colloca dalla parte di
Risparmiatori, Liberi Professionisti, Aziende ed Enti Pubblici. Nell’inserto Plus di oggi a pagina 5 si parla infatti del Consulente Finanziario Indipendente, la figura che nei paesi anglosassoni già da tempo è conosciuta ed istituzionalizzata, al pari dell’avvocato e del commercialista. Nel corso dell’articolo si parla di Nafop, la principale Associazione di categoria e si cita “Il Consulente Finanziario Indipendente è un soggetto che, dietro pagamento e su base continuativa, svolge un’attività di consulenza verso terzi (persone fisiche o società) in materia di strumenti finanziari e opportunità d’investimento. L’indipendenza del consulente si ha solamente quando egli è libero di operare spaziando nell’intera offerta del mercato: non deve avere alcun legame nè essere remunerato da istituti bancari, società finanziarie, assicurazioni. L’unica remunerazione percepita dal consulente è quella pagata dal cliente, nel cui interesse il servizio è prestato. La relazione tra consulente indipendente e cliente è fondata sulla conoscenza degli obiettivi di investimento e della situazione finanziaria del cliente stesso, cosi’ che le indicazioni siano elaborate in considerazione della situazione individuale dello specifico investitore”.
Aggiungiamo, peraltro, che l’area d’intervento non riguarda soltanto gli investimenti, ma si estrinseca anche nella Consulenza alle Aziende dal punto di vista della gestione della liquidità e della negoziazione delle linee di credito, ai Mutui e Finanziamenti, ai Derivati ed all’Area Legale riguardante i contenziosi con le banche (es. Polizze con sottostante titoli caduti in default, controversie Argentina, Parmalat, For You solo per citarne alcuni).
Informiamo, con molto piacere, che nel numero di oggi dell’inserto “Plus” del Sole 24 Ore, a pagina 5 ed a pagina 6 ci sono due nostri interventi relativi a quesiti posti da lettori. Sono sempre più, infatti, i Risparmiatori decisamente preoccupati per la situazione che stiamo vivendo e che, non avendo più nella Banca un punto di riferimento, cercano interlocutori affidabili a cui demandare la gestione dei propri patrimoni. Ultima è fondamentale considerazione: la parcella del Consulente  Finanziario è decisamente meno onerosa di ciò che i clienti pagano a banche e promotori senza rendersene conto.

Fabrizio Taccuso – Studio Andreoli & Taccuso – Mantova
fabrizio.taccuso@alice.it

Fabrizio Taccuso

Fabrizio Taccuso, consulente finanziario indipendente, ha lavorato per vent’anni nel settore della Consulenza Finanziaria ai privati. Nel 2006 ha conseguito la certificazione internazionale €PFA di primo livello di European Financial Advisor. Nel 2007 ha frequentato il Master in Fee Only Financial Planning di Consultique e si è iscritto a Nafop. Segui Fabrizio Taccuso su Google+

Lascia un commento