RISPARMIATORI ALLA RICERCA DI UN PORTO SICURO

E’ stato quanto meno difficile, se non drammatico, il ritorno dalle ferie dei risparmiatori italiani. Se gli altri anni si doveva fare i conti con lo stress da fine vacanza, quest’anno si deve aggiungere anche tutto ciò che è stato perso sui mercati finanziari, sia per la correzione delle Borse (- 20% e oltre sui principali indici europei), che per la perdita di valore dei titoli di stato italiani e di tutte le obbligazioni bancarie e societarie. In pratica, fatta eccezione per l’oro (classico bene rifugio), il Bund e qualche valuta periferica, negli ultimi mesi è sceso tutto! Ed in maniera decisamente rovinosa!! Anzichè farsi prendere dal panico, che non serve mai a nulla, anzi porta a fare soltanto scelte emotive e irrazionali, questa è la classica fase che, se sfruttata a dovere, può essere utile per rivedere completamente le proprie scelte di portafoglio, tenendo conto della propria tolleranza al rischio e dei  principali obiettivi finanziari di vita. Il problema di molti risparmiatori è, oggi, quello di non avere degli interlocutori seri e affidabili a cui fare riferimento e su cui contare sempre. Il turnover di personale nelle banche “spersonalizza” il rapporto con i clienti; dall’altro lato le esigenze di budget portano a collocare prodotti strutturati, polizze finanziarie ed obbligazioni della casa che, oltre che essere sempre perdenti rispetto a strumenti semplici e quotati su mercati  ufficiali, sono inadeguati rispetto alle esigenze dei clienti.  Tutto questo porta spesso rassegnazione e soprattutto sfiducia nel sistema. A ciò aggiungiamo il fatto che, nella maggior parte dei casi, i risparmiatori non hanno nemmeno la percezione del rischio vero che stanno correndo in fasi così delicate come quella attuale, in cui ogni scenario, anche quello più pessimistico non è da scartarsi a priori! Fare come lo struzzo, mettendo la testa sotto la sabbia sperando che la tempesta passi senza troppi danni, non paga di certo! Il nostro Studio di Consulenza Finanziaria indipendente è in grado di fare un check up completo ed approfondito della situazione di ogni risparmiatore, tagliare tutti i costi inutili suggerendo gli strumenti più adatti. Non abbiamo ricette magiche e non siamo in grado di prevedere il futuro, tuttavia riteniamo che un approccio serio e professionale abbinato ad un metodo affidabile, in grado di contenere il rischio, e di individuare le opportunità che si creano, possa fare la differenza e dare risultati nel tempo.

Fabrizio Taccuso – Studio Andreoli & Taccuso – Mantova
fabrizio.taccuso@alice.it

Fabrizio Taccuso

Fabrizio Taccuso, consulente finanziario indipendente, ha lavorato per vent’anni nel settore della Consulenza Finanziaria ai privati. Nel 2006 ha conseguito la certificazione internazionale €PFA di primo livello di European Financial Advisor. Nel 2007 ha frequentato il Master in Fee Only Financial Planning di Consultique e si è iscritto a Nafop. Segui Fabrizio Taccuso su Google+

Lascia un commento