CALA LO SPREAD, MA IN BANCA I COSTI PER I CLIENTI SALGONO SEMPRE!

Nella mia attività di consulente, ho a che fare tutti i giorni con banche e con imprenditori. E se per quanto riguarda gli investimenti le cose da dicembre ad oggi sono sensibilmente migliorate, per quanto riguarda la parte passiva, invece, non si nota alcun miglioramento a livello di condizioni, anzi!
Nonostante l’Euribor, il tasso a cui avvengono le transazioni tra le grandi banche europee, sia in netto calo (1,05% a tre mesi ed 1,3 a 6 mesi), cosi’ come in netto calo è lo Spread Btp/Bund (oggi a 3,64%) rispetto ai picchi di dicembre, le condizioni praticate alle aziende sono invece in costante aumento. Sugli affidamenti di cassa vengono praticati tassi assurdi, con picchi anche del 13-14%, cosi’ come sono nettamente aumentate tutte le spese di affidamento e tutte le condizioni accessorie.
Come sempre succede i costi della crisi vengono fatti pagare ai clienti. Nella maggior parte dei casi, purtroppo, i clienti non hanno la consapevolezza che la banca è solo un fornitore di servizi e che se non pratica condizioni accettabili si può tranquillamente abbandonarla, chiudendo il conto ed aprendolo alla concorrenza. La riprova ce l’ho tutte le volte che mi capita di andare in banca con i miei clienti imprenditori. Dapprima il funzionario di turno prova a replicare con le solite scuse banali, legate ai mercati od al rating dell’azienda, poi sapendo che anche il sottoscritto ha lavorato in banca per tanto tempo e certe argomentazioni non attaccano, le condizioni, come per incanto, vengono drasticamente abbassate. E tutte le volte mi chiedo: ma perchè si deve provare sempre quella brutta sensazione che se non stai attento la banca cerca di fregarti in tutti i modi?
Un’attenta gestione degli affidamenti e delle condizioni bancarie, da parte dell’imprenditore o di chi lo assiste, può portare nell’arco di un anno anche a risparmi nell’ordine di qualche migliaio di euro. Ed in tempi di crisi non è certo poco!!

Fabrizio Taccuso – Studio Andreoli & Taccuso – Mantova
fabrizio.taccuso@alice.it

Fabrizio Taccuso

Fabrizio Taccuso, consulente finanziario indipendente, ha lavorato per vent’anni nel settore della Consulenza Finanziaria ai privati. Nel 2006 ha conseguito la certificazione internazionale €PFA di primo livello di European Financial Advisor. Nel 2007 ha frequentato il Master in Fee Only Financial Planning di Consultique e si è iscritto a Nafop. Segui Fabrizio Taccuso su Google+

Lascia un commento