BUON NATALE E BUONE FESTE DA “IL RISPARMIO INTELLIGENTE”

E’ innegabile che la crisi che stiamo vivendo in questi anni e che ha messo a dura prova la vita di tutti, abbia avuto origine dalla potentissima lobby delle banche. E’ partita dagli Usa e si è estesa gradualmente a tutto il mondo globalizzato, con gli effetti nefasti che viviamo quotidianamente sulla nostra pelle.

In Italia oggi le banche sono alle prese con problemi enormi che derivano dalle scellerate e poco lungimiranti scelte fatte dai loro dirigenti negli anni scorsi. Le sofferenze e gli esuberi del personale (che deve pagare ingiustamente gli errori del management), fanno passare sempre in second’ordine gli interessi dei clienti, a cui vengono rifilati i soliti prodotti “bidone”.

Nonostante il mondo bancario abbia mezzi infinitamente superiori ai nostri per fare marketing, continueremo a portare avanti la nostra battaglia, che abbiamo iniziato nel 2007, per far conoscere in Italia la vera Consulenza Finanziaria Indipendente, che ha l’obiettivo di mettere al centro delle nostre scelte sempre e solo gli interessi dei nostri clienti. Vogliamo dare valore ed un servizio fatto su misura per privati cittadini, imprenditori, liberi professionisti ed enti pubblici.

L’interesse che mostrate leggendoci e seguendo ogni giorno questo blog, ci dà la forza e l’entusiasmo per moltiplicare i nostri sforzi e fornire un servizio sempre più qualitativamente apprezzabile.

Il Risparmio Intelligente augura a tutti i lettori ed alle loro famiglie un sereno e felice Natale e buone feste. A presto.

Fabrizio Taccuso – Studio Andreoli & Taccuso – Mantova
fabrizio.taccuso@gmail.com

Fabrizio Taccuso

Fabrizio Taccuso, consulente finanziario indipendente, ha lavorato per vent’anni nel settore della Consulenza Finanziaria ai privati. Nel 2006 ha conseguito la certificazione internazionale €PFA di primo livello di European Financial Advisor. Nel 2007 ha frequentato il Master in Fee Only Financial Planning di Consultique e si è iscritto a Nafop. Segui Fabrizio Taccuso su Google+

Lascia un commento