FTSE Italia STAR, la vera stella del listino

Il segmento FTSE Italia Star rappresenta, in questo momento, l’opportunità più interessante su cui investire.

Lo avevamo segnalato già nel precedente articolo. Si tratta del mercato azionario, in particolare di quelle aziende italiane di media capitalizzazione quotate presso la Borsa Italiana. Ricordo che STAR significa Segmento Titoli con Alti Requisiti e comprende una selezione di società di medie e piccole dimensioni. Attualmente sono oltre 70 e richiede, per esservi ammessi, caratteristiche ed impegni piuttosto vincolanti, in particolare requisiti di trasparenza, liquidità del titolo e amministrazione dell’azienda.

Definito il “perimetro” della nostra opportunità ti spiego il perché è molto interessante e lo potrà essere ancora per il prossimo futuro.  Per fare questo diamo parola ai numeri che rappresentano una realtà oggettiva e concreta.

Facciamo quindi un semplice confronto:

FTSE MIB 40   01.01.2012 – oggi

FTSE MIB 40 Index

FTSE MIB 40 index

Nel periodo considerato (gennaio 2012 – oggi) il nostro indice principale ha avuto delle fasi alterne e un periodo molto complicato, di certo non facile per gli Investitori. Comunque, alla fine l’indice (che è la “media” dei risultati delle singole società che lo compongono) si porta a casa un rendimento cumulato del 36% che equivale a il 6,8% circa annuo. Il calcolo è semplice: la linea Rossa rappresenta il valore di partenza (15.095 al 01.01.2012), mentre la linea blu rappresenta il valore attuale (20.540 al 07.04.17).  Tutto sommato il rendimento potrebbe essere accettabile ma dobbiamo considerare, come si nota dal grafico, che a giugno del 2016 il rendimento era ritornato a zero e solo dopo ha ricominciato a salire.

FTSE Italia STAR  01.01.2012 – oggi

FTSE ITALIA STAR

FTSE ITALIA STAR

Nel periodo considerato si vede anche a “occhio” che questo indice ha molta “benzina” e una forza della Tendenza a salire invidiabile.  Eppure sono sempre società italiane, ma evidentemente hanno caratteristiche diverse rispetto alla “media” di quelle del FTSE Mib40. Vediamo anche in questo caso i numeri.

Il Rendimento cumulato è del 254% che equivale al 48% circa annuo!!

Anche in questo caso il calcolo è semplice: la linea Rossa rappresenta il valore di partenza (9386 al 01.01.2012), mentre la linea blu rappresenta il valore attuale (33.269 al 07.04.17). I risultati non sono casuali ma frutto di continui miglioramenti di tante società quotate al segmento STAR in termini di crescita economica, ricavi, utili etc. . Questa “nicchia” rappresenta la parte produttiva “sana” che ancora esiste nel nostro Paese e del “made in Italy”.

A questo punto ti potrai chiedere, bene il passato, ma come potrà essere il prossimo futuro dell’indice FTSE Italia STAR e delle sottostanti società quotate?

Nessuno ha la “sfera di cristallo” (il futuro purtroppo non è prevedibile con assoluta certezza). Posso comunque dire che gli “ingredienti” che hanno portato al successo di questo indice ci sono ancora tutti. In primis la qualità delle aziende che lo compongono che ad oggi non è sicuramente venuta meno.

C’è un elemento di novità importante che si aggiunge ulteriormente proprio quest’anno e che mi fa pensare che le opportunità presenti in questo mercato si mantengono anche nel prossimo futuro. Ne parlerò nel prossimo articolo.

Nel frattempo voglio sottolineare ancora una volta che prima di acquistare qualsiasi strumento finanziario è necessario possedere una buona strategia d’investimento.

Noi di Consulenza Vincente abbiamo ideato da tempo la strategia che utilizziamo con profitto sul mercato del FTSE Italia STAR. Se vuoi conoscerla e sapere come opera un vero consulente finanziario indipendente , contattaci.

Il nostro staff ti spiegherà  come cogliere le opportunità di un mercato che sta già dando tante soddisfazioni ai nostri clienti.  

Sergio Piovini

Lascia un commento