I Pir fanno crescere il Ftse Italia Star

I PIR (Piani Individuali di Risparmio) sono il principale motivo della crescita del Ftse Italia Star.

Cerchiamo di capirne i motivi. Nell’articolo della scorsa settimana scorsa ti avevo evidenziato le notevoli opportunità che ha offerto il mercato azionario delle società a media capitalizzazione italiana. In particolare proprio quelle raggruppate nel segmento della Borsa italiana denominato STAR.  Abbiamo visto anche la notevole differenza in termini di crescita, dal 2012 ad oggi, di questo segmento rispetto al principale indice italiano il Ftse Mib40.

E cosa ci possiamo attendere in futuro?  Ci sono tutti gli elementi affinchè  la crescita delle società quotate allo STAR possa continuare anche nei prossimi mesi.

Il motivo principale di questa ulteriore linfa per il mercato delle società quotate al Ftse Italia STAR consiste nell’effetto che potrà avere un importante intervento legislativo (legge di bilancio 2017) voluto dall’attuale governo ed entrato in vigore ad inizio 2017.

Stiamo parlando proprio dei PIR, che prevedono investimenti soprattutto nelle società a media capitalizzazione e forti agevolazioni fiscali. Siccome abbiamo già trattato qualche tempo fa l’argomento, non voglio dilungarmi, dato che si può trovare anche sul web molto materiale per documentarsi. In questo articolo vorrei rapidamente focalizzarmi sugli effetti indiretti sul mercato azionario. Infatti i “PIR” devono investire, secondo determinate regole, anche sul mercato azionario delle “small e medium cap”  (società di piccola e media capitalizzazione). Di conseguenza su questo mercato sta già arrivando nuova liquidità e ne arriverà ancora molta per parecchi mesi a venire.

PIR - Raccolta Eurizon

PIR – Raccolta Eurizon

La notizia che ho riportato qui sopra, parla della raccolta di un solo gruppo bancario  in  un arco temporale molto limitato (i primi mesi 2017).  E’ facile immaginare quali saranno gli effetti sul sistema di questa valanga di liquidità che si riverserà sul listino del Ftse Italia STAR, in cui sono quotate attualmente solo 73 società, e sulle altre società a piccola capitalizzazione.

Potete osservare il grafico riportato qui sotto. Da inizio anno i “PIR” hanno già contribuito a mettere il turbo alle azioni delle Small cap, Mid cap e dello STAR. E la tendenza, se il sistema spingerà commercialmente su questi prodotti, non potrà che continuare.

 

PIR - Crescita Ftse Italia Star, Mid Cap e Small Cap

E’ sempre doveroso ricordare che prima di acquistare qualsiasi strumento finanziario, soprattutto le azioni, è necessario possedere una buona strategia di investimento. Noi di Consulenza Vincente abbiamo da tempo ideato la nostra, che utilizziamo con profitto proprio sul segmento Ftse Italia Star e non solo.

Se vuoi conoscere la consulenza finanziaria indipendente e sapere come operiamo, contattaci e ti spiegheremo come funziona.

Un caro saluto e Stay Tuned.

Sergio Piovini

 

Fabrizio Taccuso

Fabrizio Taccuso, consulente finanziario indipendente, ha lavorato per vent’anni nel settore della Consulenza Finanziaria ai privati. Nel 2006 ha conseguito la certificazione internazionale €PFA di primo livello di European Financial Advisor. Nel 2007 ha frequentato il Master in Fee Only Financial Planning di Consultique e si è iscritto a Nafop. Segui Fabrizio Taccuso su Google+

Lascia un commento