Studio di Consulenza Finanziaria: Testimonianze dei clienti

Ecco alcuni nostri clienti che raccontano la loro esperienza con il nostro Studio di Consulenza Finanziaria:

Da circa 6 anni, mi avvalgo della collaborazione, suggeritami da un conoscente, dello Studio Andreoli & Taccuso e posso senz’altro affermare che da allora il rapporto prosegue con una certa soddisfazione.  Infatti l’approccio professionale da parte di esperti in materia finanziaria, ha permesso di uscire in modo estremamente positivo da una lunga fase estremamente difficile da un punto di vista macroeconomico e zeppa di insidie sul piano finanziario.

Il mio portafoglio era piuttosto complesso e molto frammentato; la mia professione mi tiene occupato per tutta la giornata, non dandomi la possibilità, se non saltuariamente, di dedicare tempo ad informarmi relativamente all’andamento dei mercati finanziari.

Ora mi dedico con tranquillità alla mia attività, senza più distogliermi da telefonate e appuntamenti  che i vari responsabili dei rapporti bancari mi richiedevano continuamente.

A tutto questo, infatti, provvedono ora i miei consulenti che hanno delega a rappresentarmi e a fare da filtro, impartendo alle banche, alle compagnie assicurative e ai fondi previdenziali, le disposizioni che assieme abbiamo concordato.

L’essere supportato da consulenti indipendenti è stata una scelta determinante affinchè le mie società riuscissero a superare la congiuntura decisamente sfavorevole di questi ultimi anni. Andreoli & Taccuso hanno infatti capito per tempo l’inesorabile deteriorarsi della situazione ed hanno impostato la rinegoziazione della struttura del debito attraverso operazioni di lungo termine di tipo ipotecario e non. Questo ha permesso di ridurre sensibilmente gli oneri finanziari delle mie aziende, fissando spread molto contenuti. Inoltre, occupandosi anche della gestione degli investimenti della famiglia ci hanno permesso di incrementare significativamente il capitale, sostituendo prodotti costosi che ingessavano inutilmente il capitale per anni come le polizze index e unit linked o le stesse obbligazioni bancarie, con strumenti efficienti e quotati.

 

Una volta ceduta l’attività e incassata una cospicua somma, mi sono affidato allo Studio dei consulenti Andreoli & Taccuso, in quanto la fiducia che riponevo nel sistema bancario era venuta, col passare del tempo, sempre più a cadere.

Questo a causa dei noti conflitti d’interesse e dell’aggressività dei private banker nel proporre continuamente prodotti difficili da comprendere, costosi e soprattutto dimostratisi gravemente dannosi per me (Hedge Fund e gestioni patrimoniali).

In questo modo ho risolto il mio problema, vista la mia scarsa competenza in materia finanziaria e visto il grado di soddisfazione in generale e di particolare percezione di sicurezza che ho riscontrato durante tutti questi difficili anni.

All’inizio del 2008, dopo un’attenta ricerca sul sito della Nafop, ho affidato l’incarico di consulenza, in materia di pianificazione degli investimenti familiari, allo Studio Andreoli & Taccuso. Da una prima analisi, non senza stupore, emerse che il mio portafoglio era rappresentato da oltre il 70% da investimenti azionari o comunque rischiosi.

Questa situazione oltre a non essere coerente con i miei obbiettivi e le mie reali necessità, risultava anche del tutto inadeguata rispetto alle forti incognite che l’esplosione degli scandali sui mutui sub-prime in America lasciavano intravedere. Pertanto mi fu suggerito di rivedere completamente il complesso portafoglio, peraltro distribuito presso troppi istituti bancari.

La revisione riguardava sia l’aspetto del rischio, in modo da ottenere protezione da mercati che iniziavano pericolosamente a traballare, ma anche funzionale ai miei effettivi bisogni (incasso di cedole costanti allora molto generose). In una seconda fase è stato affidato allo stesso Studio anche l’incarico di gestione dei rapporti aziendali, con particolare riguardo alla negoziazione delle condizioni, alla struttura del debito e alle relative garanzie.

Abbiamo così ottenuto un enorme sollievo, affrancandoci da pesanti ed intricate incombenze per le quali nella nostra piccola realtà aziendale, nessuno era in possesso di tali specifiche competenze.

Uno dei due comuni presso i quali lavoro in qualità di Segretario Comunale aveva stipulato con Unicredit un contratto derivato di tipo “Collar Swap”. Ben presto l’operazione si rivelò un clamoroso boomerang per le casse del Comune che si ritrovò costantemente a dover far fronte a flussi di cassa in uscita, senza per altro aver tratto alcun vantaggio in termini di protezione dal contratto stesso.

Grazie al fatto di aver chiamato in causa lo Studio Andreoli & Taccuso che ha assistito l’Ente per la delicata controversia, la Banca ha accettato di addivenire ad un accordo stragiudiziale, in forza del quale il famigerato derivato è stato estinto anticipatamente, senza addebitare alcun ulteriore onere al Comune.


Se sei interessato a rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità in materia di Consulenza Finanziaria Indipendente e dei valori ad essa legati, lasciaci la tua mail e saremo felici di inviarti la nostra newsletter.