Investire nei Megatrend, un approccio rivolto al futuro

Investire nei Megatrend significa investire nei grandi processi di trasformazione del mondo a livello globale.

Investire nei Megatrend è una grande opportunità di investimento, in quanto non si tratta di mode momentanee, ma di cambiamenti globali che durano decenni e riguardano tutta l’umanità  in ambito sociale, economico, ambientale e tecnologico.

L’avvento di Internet è stato un Megatrend perché ha rivoluzionato la nostra vita. Apple, Google, Amazon, Facebook, Netflix sono esempi di società che stanno cambiando il mondo e anche le nostre abitudini. Immagina di aver investito solo qualche anno fa nelle azioni di queste società… oggi saresti diventato milionario…

Individuare in anticipo i potenziali cambiamenti strutturali e investire nelle trasformazioni in atto è pertanto un fattore determinante per posizionare i portafogli su opportunità di crescita a lungo termine. L’investimento nei trend secolari è un approccio di costruzione del portafoglio basato su logiche di investimento che superano la tradizionale diversificazione per aree geografiche.

Megatrend

Investire nei Megatrend

Quali sono i Megatrend che stanno ridefinendo il nostro futuro e il modo in cui viviamo e lavoriamo?

  • Rivoluzione tecnologica (robotica, digitalizzazione, sicurezza informatica, intelligenza artificiale, internet delle cose, blockchain, criptovalute);
  • Andamento demografico e cambiamenti sociali (invecchiamento, crescita demografica, salute, tempo libero);
  • Urbanizzazione (infrastrutture, trasporti, strutture sociali, costruzione di alloggi);
  • Cambiamento climatico e scarsità delle risorse (energie pulite, cibo, acqua, legno);
  • Crescita della ricchezza dei Paesi Emergenti (costruzione infrastrutture, servizi per i nuovi ricchi)

La vera sfida da affrontare nei prossimi anni sarà l’aumento della popolazione mondiale in alcune aree.  Nel 2025 il nostro pianeta sarà popolato da 15 miliardi di abitanti, mentre linvecchiamento caratterizzerà le aree attualmente più sviluppate.

Negli ultimi anni, si è diffusa la pratica all’interno delle principali società di fornire alimenti alternativi a basso contenuto calorico e cibi di origine vegetale che sostituiscono quelli a base di carne. Perciò il tema dei cambiamenti nutrizionali avrà un impatto duraturo non solo sui produttori di alimenti, ma anche sulle catene di alimentari, bevande, ristoranti, prodotti di prima necessità, tecnologie di consumo, brand e istituzioni sanitarie.

Allo stesso modo, la rapida urbanizzazione e i problemi di inquinamento e cambiamento climatico hanno accelerato gli investimenti in veicoli elettrici sia nelle economie principali che in quelle emergenti. Gli effetti di tali tematiche non coinvolgono solo i produttori di automobili, ma anche i fornitori di componenti, i produttori di tecnologie hardware, di materie prime e di infrastrutture.

L’Ocse ha stimato che solo nei prossimi 15 anni verranno investiti ogni anno circa 1.500 miliardi di euro per finanziare la realizzazione e la manutenzione di infrastrutture.

Considerate le difficoltà di bilancio che caratterizzano molte economie avanzate, solo una piccola parte dei fondi necessari arriverà dalle casse pubbliche. Tutto il resto sarà a carico di privati e grandi investitori istituzionali come fondi di private equity, casse professionali e società miste pubblico-privato.

Investire nei Megatrend 2020

Quali sono gli strumenti per investire nei Megatrend?

Hai sostanzialmente quattro possibilità:

L’acquisto di azioni può riservare grandi opportunità ma anche grandi rischi. E’ sicuramente un’impresa ostica “indovinare” quali società potrebbero ripercorrere in futuro i successi di Apple o di Amazon. Inoltre ti esponi al rischio specifico derivante dall’investimento in singoli titoli. Sappiamo che a volte ciò può portare anche alla perdita totale del capitale. Basta ricordare le vicissitudini delle dot.com degli anni Duemila.

Decisamente più consigliabile è la diversificazione attraverso strumenti di investimento collettivo come i fondi e gli Etf. Nel caso di fondi spesso è possibile imbattersi in soluzioni costose (con commissioni di gestione annua sino al 3%) ed inefficienti. D’altro canto va detto che in questi “settori di nicchia” il bravo gestore può dare notevole valore aggiunto.

L’ETF consente un sensibile risparmio di costi e di investire direttamente in singoli settori. A Piazza Affari sono quotati ormai decine di ETF che investono in tutti i nuovi trend secolari.

Ultima soluzione, meno conosciuta, ma innovativa è l’investimento in Certificates tematici. La società svizzera Vontobel offre l’accesso ad un ampio ventaglio di mercati, settori e tendenze attraverso specifiche strategie. I Certificates, quotati su mercati ufficiali, hanno un vantaggio dal punto di vista fiscale, in quanto consentono di compensare eventuali minusvalenze.

In tutti i casi consiglio un’ottica temporale di medio e lungo termine. Una soluzione sempre valida è l’accumulo graduale attraverso piani di accumulo (PAC). 

Per individuare le nuove tematiche di investimento, occorre studiare accuratamente l’evoluzione dei Megatrend. Il loro sviluppo determina un incremento delle opportunità di investimento e la possibilità di conseguire risultati decisamente superiori alla media del mercato.

Proprio allo scopo di “cavalcare” queste tendenze rivoluzionarie abbiamo creato un’apposita linea di investimento che abbiamo appunto denominato “Megatrend”. 

Se sei un investitore che ha le seguenti caratteristiche:

  • hai buona conoscenza di base di Fondi, Etf, Certificates;
  • il tuo obiettivo è la crescita significativa del capitale;
  • hai una buona tolleranza al rischio;
  • hai un orizzonte temporale di lungo termine

ti invitiamo a contattarci. Una efficace pianificazione finanziaria non può prescindere da quei trend che caratterizzeranno lo sviluppo dell’umanità…

Fabrizio Taccuso

 

Lascia un commento