Mese dell’educazione finanziaria, aumenta le tue conoscenze finanziarie

Il mese dell’educazione finanziaria è l’iniziativa che si terrà in tutta Italia dal 1 al 31 Ottobre.

Il mese dell’educazione finanziaria ha lo scopo di sensibilizzare gli italiani ad una gestione corretta e sostenibile del denaro. Ottobre coincide anche con la “World Investor Week”, la manifestazione internazionale dedicata alla gestione del risparmio, nella prima settimana di ottobre, e si conclude con la Giornata Mondiale del Risparmio.

Mese dell'educazione finanziaria

Mese dell’educazione finanziaria

L’Italia è un Paese ad elevato tasso di risparmio in cui le conoscenze finanziarie sono però ad un livello molto basso.

Secondo l’indagine condotta da Standard & Poor’s Ratings Services in collaborazione con la Banca Mondiale, gli italiani sono solo al 63° posto per livello di alfabetizzazione finanziaria. Siamo all’ultimo posto tra i Paesi del G7; ma nella classifica mondiale siamo addirittura dietro a nazioni come Senegal, Benin, Togo, Zambia e Madagascar. E l’aspetto più preoccupante è che negli ultimi anni questa percentuale è migliorata pochissimo.  

In Italia solo il 45% degli uomini presenta un adeguato livello di educazione finanziaria; tale livello scende al 30% per le donne.

In generale vi è una scarsa conoscenza di concetti basilari della finanza come:

  • il tasso di interesse composto;
  • la diversificazione;
  • la relazione rischio rendimento;
  • il tasso di inflazione

Ciò porta principalmente ad un’eccessiva preoccupazione, ad una visione di breve termine degli investimenti e ad una esasperata avversione verso gli strumenti azionari. Ovviamente tutte queste “distorsioni” si trasformano in un’allocazione delle proprie risorse finanziarie non coerente con i propri obiettivi e necessità finanziarie.

Il mese dell’educazione finanziaria ha l’obiettivo di garantire il benessere economico attraverso l’utilizzo appropriato degli strumenti finanziari, assicurativi e previdenziali.

A tal fine sono state organizzate iniziative ed eventi, gratuiti e di qualità, senza fini commerciali, per accrescere le conoscenze di base su temi di tipo:

  • assicurativo;
  • previdenziale;
  • gestione e programmazione delle risorse finanziarie personali e familiari.

Quest’anno, a causa della pandemia, la maggior parte degli eventi si svolgerà online e riguarderà proprio le scelte finanziarie ai tempi del Covid-19.

Nel video allegato puoi vedere il video della diretta Facebook relativo alla mia partecipazione alla trasmissione Due di Denari della precedente edizione del mese dell’educazione finanziaria.

Diretta DUE DI DENARI

#Facebooklive Debora Rosciani e Mauro Meazza in diretta fino alle 12 con una nuova puntata di Due di denari – Radio 24!Investire e fare scelte strategici con questi mercati ballerini.

Pubblicato da Radio 24 su Martedì 2 ottobre 2018

Quest’anno dal 26 al 31 ottobre si svolgerà anche la settimana dell’educazione previdenziale.

L’iniziativa, alla sua prima edizione, vuole aiutare i più giovani a comprendere il funzionamento del sistema di previdenza italiano, obbligatorio e complementare. E’ estremamente importante capire prima possibile l’importanza degli strumenti necessari ad organizzare per tempo il proprio futuro. A tal fine suggerisco la lettura dell’articolo “Come fare Previdenza Complementare e vivere serenamente la vecchiaia”.

L’Italia è stato il primo Paese europeo ad essere investito dal Covid-19, dopo la Cina. La rapida diffusione della pandemia ha reso necessarie misure di contenimento ampie e stringenti che hanno tuttavia prodotto sul sistema economico un doppio shock, dell’offerta e della domanda. Dal punto di vista dei mercati finanziari la Borsa Italiana, dopo un’iniziale ripresa in seguito alle massicce manovre espansive delle Banche Centrali, stenta a riprendere. Anzi si trova molto distante dai livelli pre-Covid. Proprio in queste fasi è fondamentale monitorare e ottimizzare il Portafoglio.

Per questo motivo Consulenza Vincente offrirà per tutto il mese dell’educazione finanziaria il check up gratuito del Portafoglio.

Siamo a tua disposizione per analizzare e controllare gli strumenti e le soluzioni su cui hai già investito. E per aiutarti ad effettuare le opportuni correzioni. Solo con una valida strategia d’investimento riuscirai ad uscire vincente da questa delicata fase che probabilmente ci accompagnerà anche per tutto il 2021.

Risponderemo a domande tipo:

  • le soluzioni che ti ha proposto la banca sono davvero adatte alle tue esigenze ed ai tuoi obiettivi?
  • conosci il rischio degli strumenti finanziari che hai in portafoglio?
  • hai un’idea dei costi annuali complessivi (parcella occulta) del tuo Portafoglio?

Un altro aspetto strategico da affrontare riguarda la Pianificazione Finanziaria. Pianificare significa superare senza troppi patemi anche le fasi di ribasso dei mercati. Anzi molto spesso è proprio durante le fasi di discesa che si costruiscono i presupposti, con gli opportuni aggiustamenti tattici, per ottenere guadagni futuri.

Il supporto di un consulente finanziario indipendente è importante per affiancarti anche da un punto di vista psicologico. Nei momenti di negatività dei mercati  la finanza comportamentale induce in errore investitori e risparmiatori. Per investire con successo servono pazienza e disciplina. Così come sono necessari un adeguato orizzonte temporale ed una diversificazione dei tuoi investimenti.

Per questo e per tutti gli altri temi trattati siamo a tua disposizione. Il mese dell’educazione finanziaria è il momento giusto per aumentare la tua consapevolezza finanziaria.

Non c’è bisogno di diventare degli esperti, ma conoscere i concetti base, l’ABC della finanza, ti aiuta a vivere meglio ed a programmare con più serenità il tuo futuro.

Fabrizio Taccuso

 

Lascia un commento