Analisi Uniplan Bonus 2012 di Unicredit

da | Feb 18, 2013 | Educazione Finanziaria | 15 commenti

Uniplan Bonus 2012 è una polizza assicurativa per la quale ci chiede un parere tecnico il Sig. B.S., imprenditore bresciano.

Uniplan Bonus 2012

Uniplan Bonus 2012

Consulenza Vincente ha più volte affrontato l’argomento polizze assicurative. In linea di massima possiamo dire che le polizze assicurative di tipo finanziario, in banca non sono quasi mai da acquistare, per due motivi:

  • gli elevati costi, a cui non corrispondono benefici tangibili;
  • la durata che vincola eccessivamente il sottoscrittore.

Queste due componenti le rendono perdenti nei confronti di strumenti più efficienti e quotati su mercati regolamentati e quindi molto più trasparenti.

Vediamo tuttavia di entrare nello specifico. La polizza Uniplan Bonus è una polizza Unit Linked (!!!) con versamenti ricorrenti ed è stata realizzata da Creditras, compagnia assicurativa di Unicredit. E’ a vita intera, cioè fino alla richiesta di liquidazione o fino al verificarsi dell’evento imprevisto (decesso o invalidità permanente dell’assicurato). Prevede un piano di versamento programmato di premi ricorrenti annui, rateizzabili mensilmente, di importo minimo pari a 1.200 euro annui ovvero 100 euro mensili.
La durata non può essere inferiore a dieci anni.  Ad ogni ricorrenza annuale l’investitore-contraente ha facoltà di modificare la periodicità di versamento.

Trattando di Unit Linked, le somme investite vengono versate in fondi interni di Creditras che possono essere sottoscritti singolarmente oppure mediante combinazioni libere degli stessi.

Alla scadenza il montante può essere convertito in rendita vitalizia reversibile o certa.

I vantaggi di questo tipo di prodotto sono quelli tipici dei prodotti assicurativi:

  • assenza di tassazione sulla prestazione caso morte;
  • esenzione dalla tassa di successione;
  • impignorabilità, insequestrabilità ed estraneità dall’asse ereditario.

Inoltre sono previsti due bonus, riconosciuti sotto forma di quote aggiuntive pari a:

  • 2% sul primo versamento annuale, al netto della commissione di sottoscrizione;
  • 5% su premio ricorrente alla fine del sesto anno, se in regola con i versamenti.

Veniamo all'aspetto costi:

  • commissione di sottoscrizione del 3,75% sui versamenti (sia sul premio iniziale che sui premi ricorrenti);
  • spesa fissa annua di 24 euro;
  • commissioni di gestione annue sui fondi interni, il cui TER va da un minimo dell'1,20% per i comparti monetari sino ad un 3,20% per i comparti a forte contenuto azionario.

Tra gli aspetti penalizzanti c'è inoltre da aggiungere le penali che vengono applicate in caso di riscatto o di sospensione del pagamento dei premi che sono del:

  • 20% in caso di annualità non interamente corrisposta nel primo anno;
  • 16,5% dopo il primo anno;
  • 12,5% dopo il secondo anno;
  • 7,5% dopo il terzo anno;
  • 3,5% dopo il quarto anno;
  • 2% dopo il quinto anno.

Non sussiste alcun logico motivo finanziario che giustifichi la sottoscrizione di Uniplan Bonus 2012 che sconsigliamo vivamente.

Fabrizio Taccuso 




Uniplan Bonus 2012

Iscrizione all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari istituito dall’Organismo OCF (delibera n. 1007 del 30/01/2019)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sulle novità di Consulenza Vincente.

Articoli più letti

Post più popolari

Affidati a dei professionisti


I nostri servizi


CHECK UP FINANZIARIO E PATRIMONIALE
Prima di iniziare è fondamentale analizzare la bontà delle scelte già fatte.
Scopri di più

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA
Dobbiamo individuare gli obiettivi da raggiungere e monitorare il loro raggiungimento nel tempo.
Scopri di più

CREAZIONE ASSET ALLOCATION
È l’allocazione delle tue risorse finanziarie finalizzata alla ricerca della massima efficienza.
Scopri di più

PREVIDENZA COMPLEMENTARE
Integrare la pensione è ormai diventata una necessità per vivere serenamente la vecchiaia.
Scopri di più

Cos’è la “parcella occulta”?

Gli intermediari (banche, assicurazioni, società di gestione del risparmio, reti di distribuzione e infine anche le poste) non vendono consulenza allo sportello, ma vendono prodotti finanziari attraverso figure commerciali... Scopri di più

Archivio

Informativa precontrattuale

Share via
Copy link
Powered by Social Snap