Quali garanzie ho ad affidarmi a un Consulente Finanziario Indipendente?

La prima importante garanzia è la scelta professionale del Consulente Finanziario Indipendente. Operare in totale indipendenza da qualunque società (banca, compagnia di assicurazioni, SIM, etc…).

Garanzie

Garanzie Indipendenza

E’ libero da qualsiasi vincolo e obiettivo derivante da politiche di vendita di prodotti. Questo lo differenzia nettamente dalle tradizionali figure come il promotore finanziario e il dipendente della banca.

L’indipendenza è la garanzia dell’imparzialità del servizio di consulenza finanziaria indipendente.

Allo stesso tempo rappresenta l’origine dei suoi vantaggi. E’ libero di consigliare ai propri Clienti solo gli strumenti di cui hanno effettivamente bisogno. Inoltre può strutturare il portafoglio scegliendo solo gli strumenti finanziari più efficienti presenti sul mercato.

Le garanzie d’imparzialità e di reale valore aggiunto sono suggellati dalla remunerazione solo a parcella dei servizi resi. Non vi sono ulteriori commissioni aggiuntive derivanti dal collocamento di prodotti.

L’iscrizione a NAFOP, la prima associazione italiana dei Consulenti Fee Only, garantisce l’osservanza di un preciso codice etico.

Il consulente finanziario indipendente non entra mai in contatto con il denaro del cliente.

Il cliente esegue le operazioni consigliate direttamente presso la propria banca di fiducia con tutte le tutele a cui sono assoggettati gli intermediari.

Il Consulente ha svolto uno speciale Master di formazione professionale e si avvale dei più avanzati strumenti a disposizione e del supporto di società leader in Italia nella fornitura di servizi di consulenza.

I soci di Consulenza Vincente hanno conseguito la Certificazione internazionale €PFA, Rappresenta un marchio distintivo e di qualità per tutti i professionisti che lavorano nel mondo della Finanza.

In conclusione il cliente supportato da un consulente indipendente è un soggetto al quale è davvero impossibile collocare prodotti inefficienti e costosi. Ricordiamo che soprattutto su tali prodotti le banche hanno i maggiori margini di guadagno.