Il glossario della finanza dalla A alla L (prima parte)

da | Lug 10, 2021 | Educazione Finanziaria | 0 commenti

Il glossario della finanza è il vademecum preparato con i termini più diffusi nel mondo finanziario.

Il glossario della finanza ha l’obiettivo di migliorare le conoscenze finanziarie di base e spiegarti in modo semplice e sintetico concetti di difficile comprensione.

In questa prima parte del glossario della finanza tratteremo i termini dalla A alla L. Nel prossimo articolo tutti gli altri.

A

Absolute return – Strategia di investimento che ha come obiettivo un rendimento positivo a prescindere dall’andamento di mercato e da qualsiasi benchmark.

Accumulazione. In analisi tecnica è una delle tre fasi di un trend primario. Si manifesta con una fase laterale dopo un movimento ribassista dei prezzi e precede un movimento rialzista. In questa fase gli operatori che hanno finalità speculative acquistano azioni senza forzare la domanda. I volumi di scambio sono moderati, ma inizia la fase di salita dei mercati.

Analisi fondamentale – Studio finalizzato a stabilire il prezzo corretto di uno titolo in base alle caratteristiche economico-finanziarie della società.

Analisi tecnica – Studio del movimento dei prezzi nel tempo. Avviene mediante l’utilizzo sistematico di grafici e indicatori che hanno l’obiettivo di prevedere l’andamento futuro del prezzo di un bene quotato.

Ask è il prezzo lettera, ossia il livello di prezzo al quale il venditore è disposto a cedere un titolo al compratore.

Asset Allocation – Processo attraverso il quale decidiamo come distribuire le risorse fra i diversi possibili investimenti.

Azione – Titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società.

 

B – il glossario della finanza

Banca Centrale – Istituzione pubblica che gestisce la valuta di un paese, o gruppo di paesi, e controlla l’offerta di moneta, cioè la quantità di moneta in circolazione.

Benchmark – Parametro oggettivo, spesso un indice, che rispecchia il profilo di investimento in termini di obiettivi e rischiosità. Aiuta a valutare la performance delle scelte di investimento.

Bid è il prezzo denaro, ossia il livello di prezzo al quale il compratore è disposto ad acquistare un titolo dal venditore. 

Bid-Ask spread – Scarto, la differenza tra la miglior proposta in vendita e la miglior proposta in acquisto durante le contrattazioni di un titolo.

Bitcoin – E’ una criptovaluta e un sistema di pagamento valutario internazionale, creato nel 2009 da un anonimo inventore noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

Blue Chip – Termine attribuito ai titoli relativi alle società ad alta capitalizzazione che hanno un buon andamento degli utili e prezzi relativamente stabili

BOT – Buono Ordinario del Tesoro, titolo a breve termine emesso dal Tesoro per provvedere al fabbisogno Statale.

BTP – Buono del Tesoro Pluriennale, titolo a medio lungo termine emesso dal tesoro al fine di finanziare il debito pubblico. Ha un rendimento a tasso fisso.

BUND – Titoli di Stato a medio e a lungo termine emessi dal governo tedesco.

 

C

Capital gain – Termine inglese che indica la plusvalenza, ossia il guadagno derivante dalla differenza di prezzo tra il valore di vendita di un titolo ed il valore di acquisto.

CCT – Acronimo di Certificato di Credito del Tesoro, titolo a medio lungo termine emesso dal tesoro al fine di finanziare il debito pubblico. Ha un rendimento a tasso variabile.

Cedola – Termine con cui si indica il dividendo periodico nel caso di un’azione o l’interesse maturato nel caso di un’obbligazione.

Certificates – Strumenti finanziari derivati cartolarizzati negoziati sul mercato SeDeX. Replicano, con o senza effetto leva, l’andamento di attività sottostanti.

Consob – Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. E’ l’organo preposto alla vigilanza sul funzionamento dei mercati e sui comportamenti degli intermediari finanziari.

Contango – Utilizzato nel mercato dei derivati. Indica una situazione di mercato in cui il prezzo spot è inferiore ai prezzi futuri, impliciti nei corrispondenti contratti futures.

Conto DepositoProdotto finanziario creato per soddisfare le esigenze di investimento di chi vuole impiegare il proprio denaro con un rischio molto contenuto.

Copertura è l’operazione realizzata da un soggetto che intende ridurre o annullare il rischio derivante da una posizione aperta.

Corporate bond – Titolo obbligazionario rappresentativo di un prestito emesso da una società per azioni o da una società in accomandita per azioni.

Credit Default Swap (CDS) – Contratto appartenente alla categoria dei derivati sul rischio di credito. Offre la possibilità di coprirsi dall’eventuale insolvenza di un debitore attraverso il pagamento di un premio periodico.

Criptovalute – Monete virtuali (o asset digitali) decentralizzate che non rientrano sotto il controllo di istituti finanziari o governi.

 

D – il glossario della finanza

Dax – Indice della Borsa di Francoforte. Rileva l’andamento di un paniere dei 30 titoli a maggiore capitalizzazione.

Debito Pubblico – Ammontare dei debiti dello Stato sia all’interno che all’estero.

Deducibilità fiscaleRiguarda le spese che diminuiscono il reddito imponibile prima di calcolare l’Irpef, l’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Default – Incapacità patrimoniale da parte di un debitore di soddisfare le proprie obbligazioni.

Derivati – Strumenti finanziari il cui valore dipende (“deriva”) dal valore di un’altra attività finanziaria o reale (attività sottostante).

Detraibilità fiscale – Riguarda le spese portate in diminuzione dell’imposta dovuta (Irpef). Normalmente si tratta di una percentuale (19%) della spesa medesima.

DiversificazioneSuddivisione di una somma da investire in diverse categorie di strumenti appartenenti a settori o zone geografiche differenti, al fine di ridurre il rischio totale.

Dividend Yield – Indicatore di rendimento dato dal rapporto tra il dividendo staccato da un’azione e il prezzo di mercato dell’azione stessa.

Dividendo – Importo distribuito dalla società agli azionisti a titolo di remunerazione del capitale investito.

Dollar Cost Average – Strategia d’investimento della stessa somma ad intervalli temporali regolari per acquistare uno strumento finanziario, allo scopo di ridurne la volatilità.

Duration – Indicatore sintetico del rischio di tasso di interesse di un titolo obbligazionario. A un’elevata duration corrisponde un’elevata sensibilità del prezzo del titolo al variare del tasso di rendimento e viceversa.

 

E

Eonia – Tasso di interesse di riferimento per le operazioni overnight in euro.

ETC (Exchange Traded Commodities) – Strumento finanziario emesso da una società veicolo a fronte dell’investimento diretto dell’emittente in materie prime o in contratti derivati su materie prime.

ETF (Exchange Traded Fund) – Strumento finanziario negoziato in Borsa come un’azione che ha come unico obiettivo d’investimento replicare l’indice al quale si riferisce (benchmark) attraverso una gestione totalmente passiva.

ETP (Exchange Traded Product) – Strumento finanziario che replica la performance di una serie di asset, come indici, valute, criptovalute.

EuroMot – Segmento del mercato regolamentato MOT, gestito da Borsa Italiana S.p.A. in cui si negoziano Eurobbligazioni, Obbligazioni di emittenti esteri e Asset Backed Securities.

 

F

Fondo Armonizzato – Fondo Comune d’investimento di diritto estero autorizzato ad esercitare l’attività e quindi la sollecitazione al risparmio in Italia.

Fondo comune di investimentoOrganismo di Investimento Collettivo del Risparmio (OICR). Raccoglie le risorse finanziarie di una pluralità di risparmiatori in un unico patrimonio indifferenziato ed investe in attività finanziarie.

FED (Federal Reserve System) – Banca Centrale degli Stati Uniti.

Fondo flessibile – Fondo comune di investimento mobiliare aperto che non ha alcun vincolo relativamente al tipo di strumenti finanziari e beni oggetto di investimento.

Fondo Passivo – Strumento finanziario in cui si investe in modo direttamente proporzionale agli indici che il fondo si prefigge di replicare per ottenerne il medesimo rendimento. Elimina i costi della gestione attiva.

Future – Contratto a termine standardizzato con il quale le parti si impegnano a scambiare una certa attività (finanziaria o reale) a un prezzo prefissato e con liquidazione differita a una data futura.

Fondo Pensione – Organismo di investimento collettivo del risparmio che raccoglie i contributi dei lavoratori e/o dei datori di lavoro. Li investe in strumenti finanziari, allo scopo di erogare una prestazione pensionistica (rendita vitalizia o capitale) al termine della vita lavorativa del lavoratore.

 

G

Gestione attiva – Metodologia di gestione di un portafoglio finalizzata a ottenere un rendimento superiore rispetto al mercato di riferimento.

Gestione passiva – Strategia di gestione di un portafoglio finalizzata a replicare un benchmark.

Green Bond – Strumento obbligazionario i cui proventi vengono investiti esclusivamente per finanziare o rifinanziare, in tutto o in parte, nuovi e/o preesistenti progetti ambientali.

Gestione patrimoniale – Servizio di gestione del risparmio nel quale il gestore investe il patrimonio del cliente in quote di fondi e sicav o in titoli mobiliari (azioni e obbligazioni).

Gestione separata – Polizza vita tradizionale rivalutabile (Ramo I), in cui il capitale è garantito,

 

H

Hedge Fund – Fondo che genera rendimenti non correlati con l’andamento del mercato utilizzando una vasta gamma di strategie d’investimento.

High Yield – Termine che indica l’elevato rendimento associato a obbligazioni emesse da imprese, stati o altre entità ai quali viene attribuito un rating ridotto e quindi un alto rischio di insolvenza.

 

I – J – il glossario della finanza

Indicizzazione – Meccanismo che permette di legare il rendimento (o il capitale) di un’attività finanziaria all’andamento di un determinato indice.

Insider – Persona che possiede informazioni riservate e fondamentali che possono influire sul prezzo di un titolo quotato e non sono a disposizione del pubblico

Interesse semplice – Regime di capitalizzazione in base al quale l’interesse maturato alla fine di un periodo non viene capitalizzato.

Interesse composto – Regime di capitalizzazione in base al quale l’interesse maturato alla fine di un periodo produce ulteriori interessi. Si dice in gergo che viene capitalizzato.

Investment grade – Stile gestionale specializzato nella selezione di obbligazioni emesse da società con un rating basso.

ISIN – E’ il codice alfanumerico che identifica in modo univoco un titolo finanziario ed è universalmente riconosciuto da tutti gli intermediari del mercato.

Junk Bond – Titolo obbligazionario ad alto rendimento (ed elevato rischio) con rating inferiore a “investment grade”.

 

L

Leva finanziaria – Meccanismo con cui prendi a prestito dei capitali con l’obiettivo di investirli ottenendo un rendimento maggiore del tasso di interesse pagato per finanziarsi. E’ tipico degli investimenti in prodotti derivati azionari. Con una cifra contenuta si specula su un sottostante che può amplificare il movimento del mercato, al rialzo o al ribasso.

Liquidabilità – Capacità di un investimento in attività reali o finanziarie di trasformarsi facilmente e in tempi brevi in moneta a condizioni economiche favorevoli, cioè senza sacrifici di prezzo rispetto al prezzo corrente.

 

checkup gratuitoRichiedi subito il check up gratuito indipendente. Potrai verificare la salute dei tuoi investimenti e trasformare quelli inefficienti in soluzioni che ti permettono finalmente di raggiungere i tuoi obiettivi di vita.

Il glossario della finanza

Iscrizione all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari istituito dall’Organismo OCF (delibera n. 1007 del 30/01/2019)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sulle novità di Consulenza Vincente.

Articoli più letti

Post più popolari

Affidati a dei professionisti

logo nafop
logo epa italia

I nostri servizi


CHECK UP FINANZIARIO E PATRIMONIALE
Prima di iniziare è fondamentale analizzare la bontà delle scelte già fatte.
Scopri di più

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA
Dobbiamo individuare gli obiettivi da raggiungere e monitorare il loro raggiungimento nel tempo.
Scopri di più

CREAZIONE ASSET ALLOCATION
È l’allocazione delle tue risorse finanziarie finalizzata alla ricerca della massima efficienza.
Scopri di più

PREVIDENZA COMPLEMENTARE
Integrare la pensione è ormai diventata una necessità per vivere serenamente la vecchiaia.
Scopri di più

Cos’è la “parcella occulta”?

Gli intermediari (banche, assicurazioni, società di gestione del risparmio, reti di distribuzione e infine anche le poste) non vendono consulenza allo sportello, ma vendono prodotti finanziari attraverso figure commerciali... Scopri di più

Archivio

Informativa precontrattuale

Share via
Copy link
Powered by Social Snap