Investire a capitale garantito

da | Gen 15, 2012 | Educazione Finanziaria | 0 commenti

Investire a capitale garantito è una possibilità concreta in questo periodo.

Quando parliamo di investimenti a capitale garantito, ci riferiamo a quelli che ci assicurano almeno la restituzione integrale della somma sborsata, oltre a un certo rendimento, per quanto basso.

Ho avuto il piacere di dare il mio contributo relativamente a questo argomento nel numero di Plus24, inserto del Sole 24 Ore, dello scorso weekend. Nell’articolo dal titolo “Sostituire l’auto grazie al Btpi“, si parla delle opportunità che si presentano sui mercati in relazione alle forti discese dei titoli di Stato ed ai conseguenti rialzi dei rendimenti.

Investire a capitale garantito

Investire a capitale garantito

L’obiettivo di costituire un capitale a fini previdenziali, per gli studi dei figli, per l’acquisto di un immobile o per la sostituzione di un auto, può essere centrato con i BTPI, i  Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all’inflazione. Ad esempio il Btpi 2,10% scadenza 15/09/2021 (cod. Isin IT0004604671) presenta lo svantaggio di una più alta volatilità, considerata la bassa cedola, rispetto ad un titolo analogo di pari scadenza, ma offre anche indubbi vantaggi:

  • mantenere il potere di acquisto del capitale, in quanto legato all’inflazione;
  • è uno strumento idoneo per un piano d’accumulo a lungo termine;
  • può utilizzato per una gestione a capitale garantito.

Relativamente a quest’ultimo aspetto, sfruttando le attuali basse quotazioni, di molto sotto la pari, il Btpi 2021 quota intorno a 76  (con un rendimento minimo a scadenza del 7,86%), è possibile costruire un portafoglio che prevede:

Cosi’ facendo, a scadenza del titolo, il solo Btpi avrà raggiunto, al lordo delle imposte, il capitale investito in partenza, mentre la performance della parte azionaria darà ulteriore valore aggiunto all’investimento. Da evidenziare inoltre che il Btpi garantisce flussi cedolari semestrali costanti (2,10% annuo) che potrebbero essere man mano reinvestiti.

Questa soluzione di investimento viene consigliata solo da un consulente finanziario indipendente.

Molto difficilmente verrà suggerita da una banca o da un promotore finanziario perché non li farebbe guadagnare. Da tali strumenti non hanno ritorni provvigionali.

Ecco un esempio concreto di come si può investire in modo proficuo ed efficiente con la garanzia a scadenza del capitale investito.

Fabrizio Taccuso

Investire a capitale garantito

Iscrizione all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari istituito dall’Organismo OCF (delibera n. 1007 del 30/01/2019)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sulle novità di Consulenza Vincente.

Articoli più letti

Post più popolari

Affidati a dei professionisti


I nostri servizi


CHECK UP FINANZIARIO E PATRIMONIALE
Prima di iniziare è fondamentale analizzare la bontà delle scelte già fatte.
Scopri di più

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA
Dobbiamo individuare gli obiettivi da raggiungere e monitorare il loro raggiungimento nel tempo.
Scopri di più

CREAZIONE ASSET ALLOCATION
È l’allocazione delle tue risorse finanziarie finalizzata alla ricerca della massima efficienza.
Scopri di più

PREVIDENZA COMPLEMENTARE
Integrare la pensione è ormai diventata una necessità per vivere serenamente la vecchiaia.
Scopri di più

Cos’è la “parcella occulta”?

Gli intermediari (banche, assicurazioni, società di gestione del risparmio, reti di distribuzione e infine anche le poste) non vendono consulenza allo sportello, ma vendono prodotti finanziari attraverso figure commerciali... Scopri di più

Archivio

Informativa precontrattuale

Share via
Copy link
Powered by Social Snap